martedì 28 aprile 2009

E’ da ieri sera che piove.
Non ha smesso per tutta la notte, eccetto cinque minuti.
Il fine settimana è stato buono. A sprazzi ha fatto anche caldo.
Stamattina appena alzata sono andata al bagno e poi mi sono avviata verso la tenda mensa A, dove facciamo colazione. Per strada, lungo il corso, già passavano i primi vigili muniti di pala e zappa. Per scavare i canali di scolo.

Ieri pomeriggio girava voce che ci sarebbe stata una scossa forte.
Ed hanno fatto chiudere di nuovo tutti i negozi che avevano potuto riaprire. Hanno fatto sgomberare alcuni magazzini, ed anche gli uomini della protezione civile suggerivano di stare allerta. Di non entrare in edifici chiusi ed avvisare amici e parenti. Senza generare il panico, però.
E ieri pomeriggio sono tornata a casa, per lasciare i panni da lavare a mia madre.
Premetto che casa mia non ha neanche una crepa e che il danno maggiore è stata la caduta con conseguente fuoriuscita di tutto il nocino fatto da mia nonna.
Ero in casa a prendermi due felpe e qualche slip, insieme a mamma che mi raccontava la sua villeggiatura sulla costa, che le ante dell’armadio hanno iniziato a tremare. Il lampadario dondolava insieme a tutto quello che c’è sulle mensole.
Mi fermo, paralizzata.
Penso: -Conto fino a tre e se continua, esco-.
Uno, due, tre.. Uhm.. Quattro, cinq..
Ed inizio a correre verso l’uscita. Esco sul portico, scendo le scale e solo allora, quando metto un piede in giardino, la terra smette di tremare.
E’ durata un parecchio, almeno sette secondi.
E mi sono spaventata tanto. Erano giorni che non sentivo una scossa al chiuso. Ed in casa, anche se la magnitudo è bassa, si sente davvero forte.
Il mio corpo non smetteva di tremare.

Quando sono tornata alla tendopoli, nessuno l’aveva sentita. Prevedibile.
Oggi se tutto va bene dovrei iniziare a lavorare al campo. Parlerò con chi di dovere e cercherò di non farmi assegnare al ravanamento e distribuzione dei beni di prima necessità. Che quando c’ho provato ho starnutito per due giorni e gli occhi non smettevano di urlare: “Attentato!”.
Sono allergica alla polvere.

P.S. la connessione del campo non funziona. Ora sto postando da casa, ma spero presto di riuscirci anche dalla tenda.

5 commenti:

Paolo Castaldi ha detto...

scrivi davvero bene, complimenti!
inoltre il blog è davvero interessante e da un'idea chiara di cosa possa essere vivere in una tendopoli senza che me lo spieghi Bruno Vespa romanzando tutto per forza!
continuerò a leggerti...
io scrivo e disegno romanzi a fumetti, il mio blog è http://paolocastaldi.blogspot.com

Mi piacerebbe molto disegnare una storiella di poche pagine (4 o 5) disegnate basandomi su un tuo posto...

ciao
Paolo

Lady Naeel ha detto...

ciao Sara sono una tua corregionale, vivo a Giulianova (alla fine della grande via Est verso il mare) :-) mi complimento con te per l'utilità del tuo blog, ma soprattutto per l'occhio critico. non vedo autocommiserazione e questo mi fa piacere, anche perché saper scrivere implica anche saper mantenere il giusto distacco dai fatti e posso solo immaginare quanto possa essere difficile per te. quindi complimenti!
posso farti una domanda? vabè io te la faccio, a te, se vorrai, la risposta.
cosa ne pensi delle decisioni di effettuare il G8, l'apertura dei Giochi del Mediterraneo e la manifestazione sindacale del 1° Maggio all'Aquila? cosa credi che porterà in termini di convenienza per gli aquilani? come vivete tutta questa "improvvisa (e indesiderata) ribalta"?
grazie, un abbraccio dal mare :-)
Elena

DjJurgen ha detto...

Ciao Sara, mi chiamo Francesco e anche io sono abruzzese. Dopo aver scoperto questo blog da Diegozilla, sto leggendo tutti i vari post...ti faccio i miei complimenti, scrivi davvero molto bene e riesci a rendere l'aria che respiri e che si respira a L'Aquila senza essere mai teatrale o melodrammatica.
Ho visto anche l'altro blog, la regina del pop-corn, e ho scoperto con piacere che abbiamo le stesse aspirazioni. Al che mi sono entusiasmato, perchè trovare qualcuno delle mie parti che abbia i miei stessi interessi, almeno finora, è sempre stato impossibile. :D
Continua così, io continuerò a seguirti sia su questo che sull'altro blog...intanto se qualche volta hai un pò di tempo e se ti va, possiamo farci una chiacchierata su msn, ho aggiunto il tuo contatto! :)
Ciao!!
Francesco

Elydon ha detto...

Grazie mille per i complimenti.
Davvero non mi aspettavo tutte queste visite. Ma il Diegozilla nazionale c'ha messo lo zampino! E quindi..
Grazie Diè! :)

Sara ha detto...

@Paolo Castaldi: E che problema c'è!